• 1960
  • 1961
  • 1962
  • 1963
  • 1964
  • 1965
  • 1966
  • 1967
  • 1968
  • 1969
  • 1970
  • 1970
  • 1971
  • 1972
  • 1973
  • 1974
  • 1975
  • 1976
  • 1977
  • 1978
  • 1979
  • 1980
  • 1990
  • 1991
  • 1992
  • 1993
  • 1994
  • 1995
  • 1996
  • 1997
  • 1998
  • 1999
  • 2000
  • 2000
  • 2001
  • 2002
  • 2003
  • 2004
  • 2005
  • 2006
  • 2007

Collezioni — Donna / Alta Moda

Autunno / Inverno — 1988

Cartella Stampa

“Mi affascina il romanticismo sensuale e misterioso dell’Ottocento”, dice Gianfranco Ferré. “La ricchezza esotica dello scialle Paisley e la pienezza delicata della rosa, che si sfa, diventa una pioggia di petali…”
Per affinità segrete e contrasti apparenti, gli opposti si toccano: stampato su organza con una tecnica che dà i riflessi della madreperla, lo scialle Paisley accoglie una rosa di velluto bordò… Rose sparse a effetti tridimensionali si mutano in petali e tornano in fiore sull’abito da sera… Colori di polvere e rose essiccate… Leggerezze impalpabili: le gonne da ballo di tulle a cento strati con sfrangiature infinitesimali. La volpe argentata che vola leggera come una sciarpa di marabù. Posata sul cappotto da gran sartoria maschile …
Le forme si avvolgono naturalmente intorno al corpo come in un quadro di Jean-Baptiste Camille Corot: la mantella tonda diventa abito, lo scialle diventa camicia, lo scialle morbido e fitto si lega in vita e diventa cappotto, secondo quello che Baudelaire aveva definito “l’infallibile rigore dell’armonia”… Correnti di amorosi sensi tra forme e materiali: morbidezza del cincilla naturale. Levigatezza del velluto in ciniglia di seta, molle e doppiato di satin. Ricchezza della flanella di cashmere grigia… Benessere del tailleur che la cintura stringe alla vita, con le canne sciolte che ondeggiano davanti… Noncuranza delle maniche che paiono rimboccate con un gesto frettoloso… Un balenio d’oro nelle cuciture a graffa delle giacche. Il caldo splendore del vino nei granati che ricamano il top scollatissimo a sottoveste… Intensità delle sfumature di tartaruga e topazio scuro fino all’ebano …