• 1960
  • 1961
  • 1962
  • 1963
  • 1964
  • 1965
  • 1966
  • 1967
  • 1968
  • 1969
  • 1970
  • 1970
  • 1971
  • 1972
  • 1973
  • 1974
  • 1975
  • 1976
  • 1977
  • 1978
  • 1979
  • 1980
133

Schede tecniche

Collezioni — Donna / Prêt-à-Porter

Primavera / Estate — 1998

Cartella Stampa

“È una collezione di opposti, che si esprime per sentimenti estremi: ruba femminilità anche ai capi istituzionali del guardaroba maschile; cerca l’avventura, ma sottolineando un bisogno di protezione affettuosa, come un lungo abbraccio, una delicata carezza. Accentua le intenzioni, coprendo o scoprendo sensualmente quando si ha voglia di fluidità danzante intorno al corpo… Con l’intento preciso di sostenere il gioco della seduzione, ma anche con una specie di appassionata dolcezza … “

Gianfranco Ferré

Impressioni… Uno scintillio d’acqua tra la sabbia, spiagge d’Europa, Nizza o Venezia. improvvise ventate di aria tiepida, una vaga atmosfera romantica che sfuma, alleggerisce, intenerisce …

Figure… I contorni si ammorbidiscono di profili smerlati. Appare e scompare il busto dietro, la camicia di organza o di voile di cotone è piccola e tenera. Si disegna il corpo, ad ogni soffio di vento, sotto la tuta larghissima di seta paracadute. Gonne lunghissime o cortissime enfatizzano il fragile stelo delle gambe …

Eleganze… Lo spolverino di lino svasato, sfoderato, minuto sulle spalle e ampio all’orlo. La camicia di organza lavata, rifinita con un pizzo chiacchierino quasi festonato è indossata sul pantalone di camoscio uItraleggero e cerato. Il tailleur, ben costruito e di inusitata morbidezza, ha la giacca al ginocchio ed il pantalone a cintura bassa. La gonna bianca a pareo con le pieghe completa la maglieria tipo Tom of Finland, ironica, allusiva, di rete nera. Le scarpe basse, da uomo, di tela grezza, e quelle a tacco altissimo, con la punta affusolata tipo Concorde…

Materie… Rete tecnica di nylon, impalpabile pitone colorato, nylon doppiato di organza di cotone (anche per i giubbotti di foggia militare), taffettà rigato e stretch (per le camicie che si drappeggiano intorno alla figura), camoscio morbido e laccato. Voile point d’esprit come gli abiti dell’infanzia. Trafori ricamati con il laser, jacquard di seta sul nylon trasparente …

Suggestioni… Gilet di pitone rosa tipo marsupio per sofisticati vagabondaggi. Jeans azzurri di canapa candeggiata, con le curve del derrière sottolineate dal raso opportunamente lavato. Coulisse che arricciano le doppie organze per dare sprazzi di leggerezza. Per la sera, strati di ruches, plissé metallizzati, bordi inamidati che hanno la magia di preziose lenzuola di seta …

Riflessi… Candore del bianco, beige che si stempera nei colori delle sabbie. Nero assoluto. Grigi e blu che sfumano negli azzurri estenuati e in un luminoso tono acqua. Rosa, dal corallo chiaro a quella sfumatura dorata detta “rosa del deserto”…